sezione FAQ

FAQ > ultimo aggiornamento > sabato 18 marzo 2017

1)

domanda: Al punto 1 del bando si indicano come ammissibili le spese per la "dotazione tecnologica di base", in questo modo si vogliono intendere solo quelle di tipo digitale?

risposta: Per "dotazione tecnologica di base" si intende l'insieme dei dispositivi che consentono di raggiungere l'obiettivo desiderato, così come inteso nella definizione di tecnologia del dizionario Treccani disponibile a questo link. La dotazione digitale, dunque, è da intendersi come una parte di questi strumenti, ma non esaurisce la platea delle possibilità.

2)

domanda: Al punto 5 viene richiesto di inviare le domande esclusivamente all'indirizzo PEC wakehub@pec.it ma non è specificato se è anche necessario effettuare l'invio con un account PEC. E' possibile fare invii con un account ordinario?

risposta: Certo, è possibile effettuare l'invio con qualsiasi tipo di account perchè l'e-mail PEC è abilitata alla ricezione della posta elettronica ordinaria non certificata. Chi, per scrupolo, volesse evitare spiacevoli inconvenienti legati ad un problema di ricezione, può inviare tutta la documentazione in copia anche alla e-mail progetti@cosechesuccedono.org entro i medesimi tempi di scadenza del bando.

3)

domanda: E' possibile partecipare come gruppo?

risposta: Non è prevista la partecipazione di gruppi in quando tali, ma è possibile aderire attraverso un rappresentante/responsabile a condizione che questo abbia i requisiti previsti dal bando. E' comunque opportuno che emerga chiaramente nella presentazione della proposta l'eventuale natura e composizione del gruppo.

4)

domanda: Nell'allegato B non è prevista una sezione per il bilancio del progetto, come verranno valutate le spese?

risposta: Sarà cura degi candidati fornire nel riquadro della sostenibilità e negli allegati tutti gli elementi utili a valutare correttamente l'entità della richiesta e la sua correlazione con la proposta presentata.

 

  • facebook-square
  • Twitter Square