A WakeHub! il Marketing Territoriale è 3.0

Si è conclusa venerdì 1 settembre presso Spazio WakeHub!, a Lendinara, la settimana di formazione per i giovani che aspirano a formare un team multidisciplinare di grafici, makers, esperti in comunicazione e valorizzazione dei beni culturali che possano poi operare nell’ambito del Marketing Territoriale 3.0

Il programma si è aperto con gli interventi di  Donatella Girotto del Ce.Di, che ha illustrato ai partecipanti come si promuove un territorio e  se ne individuino le eccellenze, e la ProLoco di Lendinara, con la Presidente Alda Marchetto, che si occupa di animare e promuovere la partecipazione alla vita culturale locale.

Grazie alla lezione del fotografo Andrea Verzola, i corsisti sono stati introdotti al linguaggio delle immagini e alla scelta che di esse si fa per raccontare una storia o esprimere i valori di un territorio. La visita guidata di Sara Surico al MuViG (Museo Virtuale Garofolo) di Canaro ha invece fatto vivere e capire come sia stato ideato e quali strumenti e applicazioni vengano utilizzati per coinvolgere attivamente i visitatori in un museo di nuova generazione.

Con Enrico Bozzolan del Ce.Di. che si è illustrato cosa sia lo storytelling turistico; poi Andrea Bedendo di Growingideas.net ha introdotto il laboratorio poi proseguito nei giorni seguenti sulla progettazione di una App. Elisa Salvato del Musme – Museo di storia della medicina di Padova – che ha portato alcune esperienze di innovazione in ambito museale portando ad esempio il museo di cui è Project Coordinator.

A Sara Fumaneri del Ce.Di.  è stato fidato il compito di far vedere alcune delle perle paesaggistiche locali come il giardino di Cà Dolfin per escogitare modalità capaci di valorizzarle attraverso le tecnologie più avanzate, oggetto del nuovo laboratorio di progettazione condotto da Andrea Bedendo.

Marco Finatti e Francesco di T-Riparo hanno invece offerto una panoramica sull’uso delle tecnologie di stampa 3D nella creazione di modelli per musei e non solo, fino ad arrivare all’uso dei droni per lo sviluppo di mappe interattive e la realizzazione di foto e video particolarmente suggestivi. Con un ulteriore intervento di Enrico Bozzolan per l’uso mirato dei Social Media nell’ambito turistico e con la lezione di Riccardo Oliva per la creazione di interfacce grafiche efficienti e d’effetto, si è chiusa la parte teorica del corso.

Sono stati 5, provenienti dalle province di Rovigo (1) e Padova (4) i partecipanti effettivi, a fronte dei 10 che si erano candidati ad accedervi, formando l’embrione di un team che intende approfittare dell’opportunità offerta da WakeHub! per inserirsi in una nicchia di mercato con ampie prospettive di crescita nell’immediato futuro. Soddisfazione nello Staff di WakeHub! per la qualità dei formatori che si è riusciti a coinvolgere e per l’interesse ed i profili decisamente qualificati dei partecipanti.

Nelle prossime settimane il team si incontrerà per riprendere le bozze della app co-progettata e valutarne una presentazione sul mercato.

Please reload

Post in evidenza

Rodari Day

October 20, 2020

1/10
Please reload

Post recenti

October 20, 2020

September 3, 2020

August 28, 2020

August 11, 2020

Please reload

Archivio
Please reload

Cerca per tag